Lavorazione canne e falasco - Sardegna .

L'arte della canna in Sardegna...

lavorazione canne sardegnaLa lavorazione artigianale della canna e del falasco è un'arte antichissima in Sardegna, uguale da millenni, parte essenziale della casa campidanese.
Mestieri, tecniche e materiali, che adesso vengono riscoperti e riproposti per la loro validità nella più moderna bioedilizia e bioarchitettura.


restauro tetti in canna

orriuIn Sardegna le coperture delle case sono realizzate con incannucciato, in sardo "cannizzada".
L'incannucciato è una intelaiatura formata da canne allineate e legate, usata come contro-soffito o costituiva la struttura lignea delle capanne in falasco.

Nelle case campidanesi "sa cannizzada" si poggia su travi in legno, ricoperta con tegole, la parte dell'incannucciato che dà all’interno della stanza è rivestito con canne schiacciate e intrecciate a mò di tappeto detto "orriu".

L’incannucciato è un’antica arte usata per realizzare controsoffittature e/o solai di copertura per le sue capacità termiche, durevoli nel tempo con una stuttura resistente.
Tale tecnica, abbastanza diffusa per la sua praticità ed economicità, data la numerosa presenza di canneti nel territorio.

Oggi, grazie alla bioedilizia e alla riscoperta "voglia di abitare sano",
questa particolare tecnica di intreccio e montaggio continua a vivere,
la raccolta delle canne, il posto e il periodo, tempi e modalità essiccamento, lavorazione e intreccio, arte tramandata da padre in figlio.

In questi ultimi millenni sono cambiate molte cose, le case, i materiali e gli attrezzi per costruirle.

per l'incannucciato, cannizzada e orriu gli attrezzi sono sempre gli stessi, da sempre...

.. continua

capanne in falasco

falascoCapanna con una struttura di legno completamente rivestita con falasco, caratteristica del falasco è la tenuta termica costante e, proprietà molto importante, di tenere lontani gli insetti.
Famoso fino agli anni 80 era il villaggio dei pescatori sulle spiagge di San Giovanni di Sinis... continua

prodotti

Links